DAKAR: AUDI IMPARA DAGLI ERRORI E CAMBIA APPROCCIO.

Audi ha fatto mea culpa dopo aver concluso una Dakar 2022 caratterizzata da alcuni (troppi secondo i vertici tedeschi) problemi alle sospensioni che hanno estromesso sia Sainz che Peterhansel dalla lotta per la vittoria finale sin da subito.

La casa tedesca, per bocca del suo team manager “sul campo” ha ammesso:

“se prima di arrivare alla Dakar avessimo fatto meno test e più gare il problema alle sospensioni sarebbe venuto fuori e lo avremmo corretto per tempo invece di farlo a gara iniziata”.

Dopo la Dakar 2022, in vista della edizione 2023, il team tedesco ha deciso di cambiare totalmente approccio allo sviluppo della RS Q E-Tron:

meno test e più gare. E si parte subito.

Infatti Peterhansel sarà al via dell’ Abu Dhabi Desert Challenge (4-10 Marzo) con una RS Q “evoluta” nelle sospensioni, nella trasmissione e nella parte ibrida.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: